Confermati Baldoni, Cascianelli e Salvucci; accordo con Pettinelli

Stavolta sono tre volti noti quelli che sono stati presentati nella consueta conferenza stampa del Foligno Calcio al sabato mattina. Faranno ancora parte della rosa a disposizione del tecnico Antonio Armillei il difensore Nicola Baldoni, il centrocampista Alessandro Salvucci e il trequartista Nicola Cascianelli, tutte e tre grandi protagonisti della scorsa annata in Promozione. Il consigliere della Società, Mariano Giorgetti ha iniziato la conferenza ricordando come il progetto «sta andando avanti senza voli pindarici e ottenendo il massimo attraverso le risorse a disposizione e al lavoro dell’Area Tecnica. Il nostro è un percorso che ha l’ambizione di farci arrivare ad essere protagonisti, ma non per questo possiamo considerarci i più belli e bravi: siamo gente che cerca di lavorare in maniera seria e cosciente per raggiungere i risultati». Ha introdotto i calciatori il vice-presidente Lorenzo Battisti: «Nicola Cascianelli è stato sicuramente tra i grandi protagonisti della scorsa stagione, in cui ha “spaccato” più di una partita con le sue qualità. Per me è un piacere poi ritrovare ancora Salvucci e Baldoni, con cui ho giocato in Prima Categoria alla Fulginium ed ora sono arrivati fino all’Eccellenza». Nicola Cascianelli ha ringraziato la Società e il tecnico Armillei «per avermi dato l’opportunità di rimanere qui. Sicuramente dispiace per le perdite rispetto allo scorso anno, ma al di fuori rimarremo sempre legati. Ora pensiamo alla nuova stagione: spero di ripagare le aspettative». Nicola Baldoni è stata una delle più gradite sorprese della scorsa annata, dove si è ritagliato uno spazio importante: «Grazie alla Società ovviamente. Speriamo che anche quest’anno vada tutto bene. Spiace di aver perso alcuni compagni, ma il calcio è così. La concorrenza sarà sicuramente maggiore, ma sono pronto ad imparare da chi ha più esperienza di me. Voglio mettere in difficoltà il mister nelle scelte». Spazio poi ad Alessandro Salvucci: «Per me è un piacere rimanere qui e misurarmi con giocatori molto forti. Quest’anno sicuramente non sarà come in Promozione, dove spesso abbiamo vinto largamente: ci attendono partite tirate e combattute. Servirà l’apporto di tutti per fare una grande stagione. Sono felice di ritrovare ragazzi come Zanchi e Francioni con cui ho giocato a Gualdo Tadino: sono una garanzia in campo e fuori. Anche il nuovo gruppo dovrà basarsi sulla fiducia, la stima e il rispetto reciproco».
PETTINELLI – Queste invece le prime dichiarazioni del centrocampista Edoardo Pettinelli, classe ’97, ex Villabiagio, con cui si è raggiunto l’accordo per la prossima stagione: «Ho deciso di venire a Foligno perché la piazza propone un bel progetto, ci sono ambizioni serie che mi hanno allettato. Sono un ragazzo ancora giovane che ha voglia di crescere e Foligno è ideale per esprimere il miglior calcio al momento. Sono un ’97, è vero, ma la cosa che mi ha fatto più piacere, quando ho parlato con il direttore, è che il mio arrivo è considerato come quello di un “over”: per le regole federali lo sono, certo, ma sentirselo dire è un’altra cosa. Ho alle spalle qualche esperienza importante e spero di riuscire a mettere in campo tutto quello che so fare».

Nella foto, da sinistra: il tecnico Antonio Armillei, Cascianelli, Salvucci, Baldoni, il vice-presidente Lorenzo Battisti.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *