I “tre moschettieri” della mediana: Giabbecucci, Gorini e Pettinelli ancora Falchetti

Dopo la conferma del capitano, ecco il rinnovato “sì” di altre tre pedine fondamentali per lo scorso campionato di Eccellenza. Rimarranno in bianco-azzurro a disposizione di Antonio Armillei i centrocampisti Federico Giabbecucci (’00), Giacomo Gorini (’89) ed Edoardo Pettinelli (’97).
Per loro oggi presentazione in vista della stagione 2019/2020. Ad introdurli ovviamente il presidente Guido Tofi: «Oggi presentiamo altre tre colonne importanti del Foligno che sarà. Era nei nostri intendimenti lasciare per quanto più possibile intatta l’ossatura della squadra della scorsa stagione e dopo Petterini non potevamo non ripartire da Gorini, Pettinelli e da Giabbecucci, forse uno dei giovani migliori dello scorso campionato. Forse la settimana prossima vedremo anche un volto nuovo…». Il dg Feliciotti ha aggiunto che «l’anno scorso ho detto subito sì all’arrivo di Gorini. Per noi è stato un faro in mezzo al campo. Ha accettato con tanta voglia di venire da noi e per noi la conferma era scontata». Così proprio Gorini: «Grazie alla società per aver rispettato gli accordi della scorsa estate. La mia volontà era quella di rimanere a Foligno e poter giocare qui la Serie D, un campionato più adeguato alla piazza e alla città. Sarà più difficile della scorsa stagione, ma ce la giocheremo ovunque, tentando di onorare la maglia tutte le domeniche». Ha ripreso la parola il presidente Tofi: «Edoardo Pettinelli è stato votato dalla stampa la scorsa stagione come il “Miglior Falchetto”: di sicuro è stato un vero motorino ed ha fatto la differenza. Quando ci siamo visto abbiamo chiuso l’accordo in tre minuti e questo è dovuto al fatto che da parte di entrambi c’è la volontà precisa di continuare il percorso». Pettinelli ha ringraziato «la società e il mister per l’occasione. Non è scontato avvertire tanta stima intorno. Mi sono trovato benissimo e per questo spero di rinnovare le mie prestazioni. La categoria non è facile, ma dovremo avere il giusto atteggiamento e stimoli superiori». Il ds Michele Cuccagna ha speso parole dolci per Federico Giabbecucci: «Rappresenta il nostro Settore Giovanile e il percorso che fanno tutti i nostri ragazzi. La scorsa stagione abbiamo giocato praticamente sempre con quattro under e questo sottolinea la fiducia che abbiamo nei nostri giovani. Federico è esploso ormai definitivamente e nonostante sia un 2000 è già considerato un “vecchio”. Siamo convinti che abbia i mezzi per aspirare anche a qualche categoria superiore». Il presidente Tofi ha voluto a tal proposito fare una parentesi: «Nel nostro Settore Giovanile non c’è solo quantità, ma anche tanta qualità. È una parte di grande valore. Quest’anno quasi tutti i giovani della Prima Squadra verranno dal nostro vivaio e questo è motivo di vanto». Giabbecucci è entusiasta: «Giocare ancora con il Foligno, da folignate, è un onore. L’obiettivo sarà quello di dare il massimo sempre. I risultati verranno con il lavoro e l’impegno. Spero davvero che sia l’anno della mia consacrazione».

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *