Il Foligno tiene botta al Trestina in amichevole (0-0)

Un test sicuramente probante per il Foligno di Antonio Armillei che a Città di Castello impatta 0-0 con il Trestina (Serie D), dando ancora segnali di crescita: l’occasione era di quelle buone per vedere all’opera la fase difensiva, l’equilibrio e la solidità della squadra, che ha regalato (così come gli uomini di Cerbella) sprazzi di buon gioco. Un primo tempo abbastanza equilibrato, con il Foligno ordinato che concede poco ai padroni di casa e forse si fa anche leggermente preferire. La sfida è piacevole, anche se i ritmi chiaramente non possono essere elevatissimi. Occasioni da rete vere e latitano per un bel pezzo: per il Foligno al 5’ una girata di Francioni finita sul fondo e al 18’ un destro di Gjinaj pescato da uno spiovente dalla sinistra su cui Tersini si immola; per i bianco-neri, invece, un veloce contropiede originato da una palla recuperata in mezzo da Petricci che poi ha innescato in area Ridolfi, ma Zanchi in scivolata ha salvato in angolo (13’). Per vedere i primi tentativi seri si deve superare la mezz’ora, ed entrambi portano la firma del Foligno: al 35’ Gorini da calcio piazzato dai 25 metri chiama Cosimetti al tuffo in angolo; al 41’, invece, da palla spazzata al limite su azione da corner, la palombella di Peluso sembra potersi infilare in porta, ma il portiere trestinese tira fuori dal cilindro un gran colpo di reni per salvare lo 0-0. Avvio di secondo tempo con il Trestina (praticamente quasi lo stesso del primo tempo) più pimpante nel possesso palla e convinto nelle folate, come dimostrano anche le due ottime chance in pochi minuti: al 7’ una palla persa in mediana dai Falchi dà il via alla ripartenza bianco-nera con Braccalenti che si accentra e dal limite prova il tiro, la palla respinta da Ciccioli trova pronto Gramaccia a tu per tu con Meniconi, ma il portierino classe 2001 gli respinge il tiro a botta sicura; ancora Trestina poi all’11’, quando da una punizione a favore il Foligno prende un nuovo contropiede con una situazione di tre contro due, ma a metterci una pezza è Pagliarini che interrompe tutto con una grande chiusura. Superato l’iniziale momento difficile, in cui comunque la squadra è rimasta sempre compatta ed unita, il Foligno si ricompone: Francioni, entrambe le volte assistito da Cascianelli, tra il 16’, con un tiro dai 20 metri respinto da Cosimetti, e il 27’, con una zuccata troppo schiacciata, sfiora il gol; dall’altra parte è invece l’ex Braccalenti a cercare il colpo della serata, tentando il piattone al volo da pochi passi su un lungo spiovente in area, ma svirgolando (18’). La lunga girandola di cambi dell’ultimo quarto d’ora di fatto sancisce la fine delle ostilità.

Queste le dichiarazioni del tecnico Antonio Armillei al termine del match: «Sono molto soddisfatto della prestazione, considerato anche che giocavamo contro una squadra di categoria superiore: come si dice, abbiamo tenuto botta molto bene nel primo tempo. È stata una partita equilibrata, in cui abbiamo concesso poco. Ok anche la ripresa, in cui abbiamo sofferto un po’ all’inizio. Abbiamo avuto delle buone occasioni sia nel primo che nel secondo tempo. Voglio continuare un pochino ad insistere sui tre davanti, poi se non funzionerà proverò altre soluzioni: la partita con il Trestina ci serviva anche per capire se possiamo reggere il tridente dal punto di vista dell’equilibrio in campo. Penso di aver avuto buoni riscontri».

TRESTINA – FOLIGNO 0-0
TRESTINA (4-3-3): Cosimetti (32’ st Jashar), Polidori (17’ st Marchi), Tersini (25’ st Stella, 40’ st Negroni), Marconi, Maggioli (35’ st Landi); Vinagli (44’ pt Gramaccia), Goh (44’ st Norgiolini), Petricci (15’ st Dini, 42’ st Bellucci); Catacchini, Ridolfi (1’ st Braccalenti), Khribech (1’ st Gallozzi).
A disp.: Ricciarelli. All.: Cerbella.
FOLIGNO (4-3-3): Roani (1’ st Meniconi), Pinsaglia (19’ st Federiconi), Zanchi (1’ st Baldoni), Petterini (1’ st Ciccioli), Pagliarini (35’ st Toma); Ventanni (27’ st Giannò), Gorini (38’ st Materazzi), Pettinelli (1’ st Giabbecucci, 43’ st Poli); Gjinaj (1’ st Cascianelli), Francioni (29’ st Fedeli), Peluso (1’ st Salvucci). All.: Armillei.
ARBITRO: Dini di Città di Castello (Mattoni – Piccini).
NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti: nessuno. Angoli: 3-5. Recupero: 0’ pt e 3’ st.

Di seguito le prossime amichevoli in programma:

  • Sabato 11 agosto ore 20.45, Foligno, stadio “Enzo Blasone”: FOLIGNO CALCIO-BITONTO
  • Sabato 18 agosto ore 20.45, Foligno, stadio “Enzo Blasone”: FOLIGNO CALCIO-FABRIANO CERRETO

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *