Juniores, un poker con tanti brividi nel recupero di campionato (4-3)

Una partita pazza, che la Juniores ha rischiato seriamente di perdere ma che alla fine con il cuore e la volontà ha portato a casa. Vittoria per 4-3 contro il Lugnano in Teverina, avversario che si è rivelato assolutamente ostico. Avanti 2-0 dopo nemmeno 10’, i Falchetti hanno pensato di averla in pugno, ma hanno sottovalutato l’avversario, che ha cominciato a giocare (e bene) e ha chiuso avanti il primo tempo per 3-2. Poteva essere un colpo letale, ma il Foligno nella ripresa ha giocato in maniera tranquilla ed intelligente, riuscendo a ribaltarla e a stringere i denti nel finale, quando la sfida si è incattivita. Tre punti fondamentali in questo recupero di campionato.

LA SFIDA – Al 3’ già passano i Falchetti: bella uscita di Fattorini nella propria metà campo e lancio per Ferracchiato che di forza tiene il pallone tra due avversari, supera il portiere e segna l’1-0. Insiste il Foligno e al 9’ può usufruire di un rigore per fallo di Trenta su Antonelli: proprio l’ex Ternana si incarica della battuta e realizza il 2-0. Il Lugnano però si riporta subito in gara: difesa folignate poco cattiva, un rimpallo favorisce in area Tommaso Tessicini, che si ritrova la sfera tra i piedi da ottima posizione e infila Traballoni (12’). Al 17’ invece è decisivo proprio il portiere di casa per sventare il 2-2: pallone sventagliato in area, Santacroce prova la conclusione al volo che non gli riesce; Porcu prova l’appoggio di testa ma ne esce un retropassaggio pericolosissimo che Traballoni deve mandare in angolo con un colpo di reni. Ospiti che prendono campo e fiducia e al 26’ pareggiano: azione sulla destra con pallone crossato al centro, la spazzata non è precisa e al limite Santacroce prova il tiro che diventa un passaggio a centro area per Leonardo Tessicini che arpiona e in girata insacca (2-2). Dietro i bianco-azzurri soffrono e al 31’ è Sensini a sfiorare il clamoroso sorpasso, ma il tiro da fuori sibila alla destra di Traballoni. Foligno che non riesce a ritrovare il bandolo della matassa a livello di gioco e occasioni non se ne vedono più. Anzi: al 45’, su lancio lungo, Leonardo Tessicini supera Cascianelli e si presenta tutto solo davanti a Traballoni e, nonostante un tentativo di rientro difensivo, segna il 2-3. Incredibile ma vero, onore comunque al Lugnano, meritatamente in vantaggio. Nella ripresa il Foligno cerca di resettare la mente e ripartire e ci riesce, anche se i ternani si chiudono bene. Le occasioni per pareggiare, però, ci sono: al 18’ Giabbecucci imbecca Pirone in area, ma l’esterno nocerino, defilato, trova Lalli sulla sua strada; poco dopo (19’) Pirone protegge palla al limite, Giabbecucci verticalizza per l’inserimento di Scarabottini che però spara alto da ottima posizione. Passano i minuti, aumenta il nervosismo e la paura di non riuscire a farcela, ma allo scoccare della mezz’ora gli episodi sono favorevoli al Foligno. Al 31’ da corner di Giabbecucci, Cascianelli trova la deviazione in area, la palla rimane però lì e Pirone è lesto sotto porta ad insaccare (3-3). Passano pochi secondi e i Falchetti piazzano il sorpasso: Antonelli lancia per Scarabottini in area, il suo tentativo viene respinto, poi sul proseguo viene atterrato in area. Altro rigore e proprio Scarabottini fa centro per il 4-3 liberatorio. Il finale è teso, con tanti falli, un lunghissimo recupero e l’espulsione di Tessicini. Ma il Foligno riesce a condurre in porto la vittoria nonostante 30’ di follia.

Recupero 23a giornata
FOLIGNO – LUGNANO IN TEVERINA 4-3
FOLIGNO: Traballoni, Federiconi (31’ st Cesarini), Filippi Coccetta, Fattorini, Cascianelli, Porcu, Pirone (37’ st Farneti), Battistelli, Ferracchiato (17’ st Scarabottini), Giabbecucci, Antonelli (47’ st Coccia).
A disp.: Vannoni, Serino. All.: Benedetti.
LUGNANO IN TEVERINA: Lalli, Secondi (32’ st Cannoni), T. Tessicini, Sensini, Trenta, Silvani, Granca, Piergiovanni (33’ st Pinguino), L. Tessicini, Santi (39’ st Innocenzi), Santacroce (26’ st Trippanera). All.: Ruco.
ARBITRO: Mardare di Foligno.
MARCATORI: 3’ pt Ferracchiato, 9’ pt rig. Antonelli (F), 12’ pt T. Tessicini, 26’ e 45’ pt L. Tessicini (L), 31’ st Pirone, 33’ st rig. Scarabottini (F).
NOTE: espulso al 51’ st T. Tessicini (L) per gioco falloso; allontanato al 51’ st il tecnico Benedetti (F) per proteste.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *