Foligno 3 0 Todi
15 ottobre
Stadio "Enzo Blasone"

Altro 3-0, il terzo di fila (il quarto in 6 partite); 18 punti su 18 disponibili; 22 gol fatti e 540’ di imbattibilità per il giovane portiere Roani. Il Foligno prosegue nella propria marcia e, superando agevolmente il Todi, conferma la leadership nel girone B di Promozione a +3 sul Viole e +4 sulla Ducato. Gli uomini di Armillei non hanno avuto problemi particolari contro i tuderti dominando la sfida dal primo all’ultimo. I Falchi sono scesi in campo con il lutto al braccio per la scomparsa in settimana dell’ avvocato Ariodante Picuti, notissimo nel suo ambito lavorativo e presidente del Foligno negli anni Settanta.

LA SFIDA – Primo acuto folignate al 3’: Gjinaj scappa sulla linea dell’out sinistro e serve al limite Braccalenti, che spalle alla porta fa da sponda al’ex Cascianelli, il cui destro è alto. Foligno che insiste e cerca di chiudere il Todi nella propria metà campo sin dai primi minuti: all’ 11’ Gjinaj si avventa su una seconda palla e dal lato destro dell’area chiama in causa l’accorrente Cavitolo, ma Cozzi blocca. L’impeto iniziale si attenua e i Falchi cominciano a lavorare con pazienza (ma sempre stazionando nei 50 metri tuderti), anche perché il 5-3-2 ospite regge bene, anche se non appare ordinatissimo. I bianco-rossi si fanno vivi al 25’, quando Cembolini trova in area Tarpani, che tenta il sinistro di controbalzo, che però finisce ampiamente alto. Il tentativo del Todi però è una piccola parentesi al dominio del Foligno, che al 28’ trova sbocco nel vantaggio: Cascianelli riceve palla sulla destra e si accentra, crossando di sinistro in area, dove Gjinaj approfitta di un fuorigioco errato delle difesa ospite e scarica sotto la traversa tutto solo davanti a Cozzi. Chance per il raddoppio folignate le si registrano al 39’: (angolo di Cavitolo, Gjinaj spizzica verso il secondo palo dove Acciarresi non riesce ad indirizzare verso lo specchio) e al 45’ (palla in verticale di Cavitolo per l’inserimento di Braccalenti, che però defilato spara alto verso il primo palo).
Nell’intervallo piacevole momento con la sfilata delle squadre del Settore Giovanile del Foligno Calcio e di tutte le società affiliate al progetto, vale a dire Fulginium, Vis Foligno e Sant’Eraclio. Una bella passerella per tantissimi bambini e ragazzi.
Secondo round che non ha grossi sussulti all’inizio: il Foligno gestisce con calma la situazione evitando di prestare il fianco alle ripartenze del Todi. Il break bianco-azzurro al 20’ porta al 2-0: Agostini ruba palla in mezzo e lancia Cavitolo a sinistra; pallone per Gjinaj che dal limite scaglia un rasoterra micidiale per Cozzi. Il Foligno gioca adesso sul velluto ed è strepitoso il contropiede che origina il 3-0. Da corner contro, Gjinaj intercetta palla e dà il “la” a Cavitolo, che trova in Cascianelli la collaborazione perfetta per mettere Acciarresi davanti a Cozzi: il pallonetto sul portiere è delizioso e fa venire giù il “Blasone”. Il Todi ormai sembra mollare (velleitarie un paio di conclusioni da fuori) e potrebbe arrivare anche il 4-0 bianco-azzurro al 34’: Braccalenti dal fondo mette in mezzo dove è liberissimo Gentili, ma Cozzi sfodera il miracolo. Nel finale spazio agli esordi stagionali (dopo quello, ottimo, dall’inizio di Baldoni) per Montanari e Riommi, che partecipano all’ennesima festa bianco-azzurra.

Queste le dichiarazioni del tecnico del Foligno Antonio Armillei: «Sapevamo che il Todi gioca con parecchi uomini dietro la linea della palla. Dovevamo avere pazienza. Non era semplice, ma sono contento della maturità mostrata dalla squadra, che ha gestito bene e trovato le condizioni per sbloccare senza concedere niente. Una volta che abbiamo gli spazi, poi, diventiamo pericolosi per gli avversari. Non subiamo gol? Il merito è di tutta la squadra, brava a mantenere il possesso ma anche a cavarsela nei momenti difficili».

FOLIGNO – TODI 3-0
FOLIGNO: Roani, Ziarelli, Pagliarini (45’ st Montanari), Biviglia (30’ st Gentili), Baldoni, Acciarresi, Gjinaj (45’ st Riommi), Agostini, Braccalenti, Cavitolo (27’ st Salvucci), Cascianelli (27’ st Toma).
A disp.: Stoppini, Federiconi.
All.: Armillei.
TODI: Cozzi, Ercolani, Bianconi (16’ st Seghetti), Coata, Brozzetti, Lepri (8’ st Avellini), Storti, Trombettoni, Tarpani, Banelli (38’ st Nulli Gabbiani), Cembolini (30’ st Farina).
A disp.: Antonelli, Coletti, Tintillini.
All.: Luna o Nulla
ARBITRO: Fiorucci di Gubbio (Santarelli di Gubbio – Biagiotti di Gubbio)
MARCATORI: 28’ pt e 20’ st Gjinaj, 26’ st Acciarresi (F)
NOTE: spettatori 700 circa (presente il Settore Giovanile del Foligno Calcio e quello delle società Fulginium, Vis Foligno, Sant’Eraclio). Ammoniti: Trombettoni (T). Angoli: 8-2. Recupero: 3’ pt, 4’ st. Osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Ariodante Picuti, ex presidente del Foligno Calcio.

Comments

comments