Posts Tagged‘calcio’

Il Foligno Calcio superato dal Siena 1904 per 1-2

32° giornata del campionato serie D-girone E

Foligno Calcio – Siena 1904 (1-2)

FOLIGNO CALCIO (4-3-3) Marricchi, Colarieti, Labonia (3’st Bartolini), Settimi (3’st Bokoko), Nuti (42’st Ferri), Buono, Piancatelli (14’st Finetti), Fondi (C), Broso, Sanseverino (24’st Giabbecucci), Cesario. A disp.: Roani, Dondoni, Giabbecucci, Bartolini, Finetti, Dita, Bokoko, Ferri, Quatrana. All.: Guido Vicarelli

ACN SIENA 1904 (4-3-3) Gragnoli, Terigi (19’st Guarino), Agnello, (19’st Gibilterra), Farcas, Guidone (C.), Guberti (19’st Padulano), Bani (30’st Orlando), Haruna, Martina, De Falco, Mignani (19’st Ilari), A disp. Narduzzo, De Angelis, Gibilterra, D’ Iglio, Orlando, Ilari, Morosi, Padulano, Guarino. All. Alberto Gilardino

ARBITRO: Luongo (Sez. Napoli); ASSISTENTI: Arizzi (Bergamo), Mezzalira (Sez. Varese)

AMMONITI Mignani, Martina, Padulano

RETI 29’pt Agnello, 31’pt Broso, 34’st Ilari

RECUPERO 1’pt; 4’st

 

Foligno- Non va come sperato al Foligno Calcio nella 32° giornata contro il Siena 1904 che, allo stadio comunale Palmieri di Bevagna (Pg) , ha dovuto soccombere per 1-2.

Confronto intenso giocato con grinta da entrambe le formazioni.

E’ il Foligno Calcio ad imporsi per primo.

Al 3’pt , da fuori area, dal lato sinistro Cesario colpisce la sfera ma è alta sopra la traversa.

Siena risponde al 6’pt con l’azione iniziata da Martina dalla fascia destra con Marricchi che, in uscita, respinge la sfera.

Il Foligno Calcio non rimane a guardare tantoché al 10’pt Cesario, dalla diagonale, prova il colpaccio da gol sfruttando un errore di Terigi ma è fuori di pochissimo.

Sono proprio gli ospiti ad andare in vantaggio: al 29’pt Guberti serve Agnello che è pronto ad insaccare la rete ed è 0-1 per il Siena 1904.

I Falchetti rispondono con tutta la determinazione possibile e la voglia di non soccombere.

Al 31’ pt portano il risultato in parità grazie al passaggio di Settimi per Broso ed è gol dell’1-1.

Anche il Siena non molla la presa e fino al termine del primo parziale cerca in tutti i modi un’altra rete.

Al 34’pt è Guberti che, di sinistro, prova a sorprendere Marricchi senza riuscirci; al 39’pt, è Agnello a provare a centrare il gol ma un grande Marricchi non fa passare la sfera.

Altra occasione persa per gli ospiti con Guidone che, dal centro area, colpisce la sfera di testa e non inquadra lo specchio.

Secondo tempo

Anche in avvio del secondo parziale, ad attaccare per primo sono sempre i Falchetti.

Al 1’st, Cesario prova il tiro di testa ma senza successo. Grande parata di Marricchi al 15’st al lancio di Guidone che colpisce di sinistro e Marricchi in tuffo salva la situazione.

Dal 18’st il Siena cambia passo e diventa sempre più incalzante alla ricerca del secondo gol.

Al 28’st Padulano serve Gibilterra che, posizionato davanti la porta, colpisce l’esterno della rete. I Falchetti non demordono e al 32’st il contropiede di Broso serve Cesario che, a tu per tu, con il portiere Gragnoli non centra la porta.

Il colpo di scena a favore del Siena 1904 arriva solo un minuto dopo quando al 34’st il colpo di testa di Ilari viene deviato da un Falchetto ed è il gol del sorpasso: 1-2 per il Siena.

Ci prova Finetti al 45’st con un lancio lungo ma lo piazza centralmente nelle mani di Gragnoli. Ultima possibilità per i padroni di casa al 48’st: dal calcio d’angolo la sfera viene colpita di testa da Cesario ma il portiere Gragnoli respinge in alto.

 

 

 

 

Rubrica: l’angolo del giocatore. Intervista a Giulio Sanseverino

RUBRICA: L’ANGOLO DEL GIOCATORE

Intervista a Giulio Sanseverino

Giulio Sanseverino

Data di nascita: 10/02/1994

Luogo di nascita: Palermo

Altezza. 1,70 cm

Peso: 68 kg

Film preferito: Titanic

Canzone preferita: Un’emozione per sempre  (Eros Ramazzotti)

Hobby: mi piace leggere

Ruolo: centrocampista

2020-2021 con il Foligno Calcio

 

Carriera importante per il palermitano Giulio Sanseverino.

Nel 2010/2011 milita nel settore giovanile del Palermo per poi, sempre con il Palermo, approda in serie A nel 2012/2013 e l’anno successivo si ritrova in serie B.

Rivive la serie B nel 2016/2017 con il Pisa, mentre, in serie C vanta molta esperienza con il Messina, Pro Piacenza, Savoia, Akragas e con il Perugia.

Da febbraio 2019 è in serie D vestendo la maglia del Trento, Latina e Campobasso.

Da inizio campionato 2020/2021 è nella rosa del Foligno Calcio, sempre in serie D (girone E).

Da inizio campionato 2020/2021, qual è la partita più bella che ha giocato con il Foligno Calcio?

 “A livello personale mi è piaciuta molto la partita in casa contro la Sinalunghese dello scorso 19 maggio dove ho fatto gol al 39’ del primo tempo. Tutto inizia dalla rimessa laterale di Colarieti per Antonio Broso che fa uno-due con Michele Cesario e poi lo stesso Broso mi fa l’assist per il tiro da fuori area.

A livello di squadra, invece, mi è piaciuta molto la partita in casa contro il Trastevere dello scorso 15 maggio anche se non ho giocato. In quella giornata il Trastevere era la favorita e sapevamo che la partita sarebbe stata molto difficile.

L’abbiamo vinta grazie ad un netto miglioramento nell’atteggiamento in campo, con la grinta giusta e grande volontà di fare gol”.

 Come vive il cambio di calendario delle ultime partite del campionato?

“ Il prossimo confrontò è stato posticipato al 6 giugno e sarà in casa della Pianese.

Noi continuiamo ad allenarci senza distrazioni. La nostra caratteristica sono gli allenamenti ad alta intensità. Abbiamo obiettivi da voler raggiungere. Quest’anno il campionato è veramente interminabile: sono 11 mesi che siamo in perenne allenamento e questo un pochino inizia a farsi sentire. Noi non molliamo, abbiamo molta fame di vittorie”.

Nella vita privata come passa la giornata?

“ Fuori dal campo di gioco, vivo con mia moglie Simona che è in attesa di una bimba. A luglio si allargherà la famiglia e non vedo l’ora. Per ora sto facendo le prove generali da futuro papà”.

Le parole del Presidente Giuseppe Izzo

Alla luce dei deludenti risultati odierni, dell’impegno del Mister, dello staff tecnico e della dirigenza tutta, il presidente Giuseppe Izzo si vede costretto a sospendere il pagamento degli stipendi avendo rilevato lo scarso impegno di molti dei giocatori in campo. Questa dirigenza ha dato e sta dando tutto quello che gli è stato richiesto dai giocatori e dallo staff tecnico, ma lo sforzo intrapreso , non è stato ripagato. Da questo momento ci sarà il silenzio stampa.

L’unico autorizzato a rilasciare interviste e comunicati sarà il mister Vicarelli, al quale, la dirigenza, conferma la panchina, validando pienamente tutto l’ impegno da lui, ad oggi, sostenuto.

Sia ben chiaro che la dirigenza non ha alcuna intenzione di mollare. Ma ci tiene a sottolineare che anche i giocatori, da oggi in poi, dovranno dimostrare in campo attaccamento alla maglia.

Giuseppe Izzo, Presidente Foligno Calcio

 

Il Foligno Calcio presenta il suo segretario: Giampaolo Gorelli

4/5/2021 – Comunicato stampa n 24

Il Foligno Calcio presenta il suo segretario: Giampaolo Gorelli

Giampaolo Gorelli ha un’esperienza più che trentennale nel mondo del calcio.

Maremmano, quasi sessantenne, fin da subito, ha creduto fermamente nel progetto calcistico folignate del patron Giuseppe Izzo tantoché ha accettato di ricoprire il ruolo di segretario dei Falchetti.

Molte le società blasonate dove Gorelli ha ricoperto tale ruolo, alternando campionati di serie D con quelli di Lega Pro.

In particolare ricordiamo il Grosseto, Gavorrano, Rimini, Pistoiese, Civitanovese, Sulmona, Agropoli, Gelbison e, da gennaio 2020, nello Spoleto Calcio.

In questa stagione calcistica 2020/2021, invece, è partito alla volta del Lanciano per poi rassegnare le dimissioni un mese fa circa.

 

 

 

 

 

Rubrica: flash del mister

Intervista al mister Guido Vicarelli

Rubrica: flash del mister

Il campionato serie D è fermo per due settimane per dare spazio ai recuperi. Come procedono gli allenamenti in casa del Foligno Calcio?

“Gli allenamenti procedono regolarmente. I ragazzi si stanno allenando con grinta e passione dando il massimo in ogni seduta. Non posso rimproverare nulla a nessuno di loro.

In particolare, gli ultimi arrivati si sono integrati benissimo anche merito di come sono stati accolti nel gruppo; a livello fisico stanno crescendo.

Jacopo Ferri è stato l’unico poco in forma che, a causa delle placche alla gola, ha saltato un paio di allenamenti della scorsa settimana. Ora si è guarito ed oggi pomeriggio sono tutti presenti per allenarsi. Fra qualche giorno anche Dondoni ritornerà ad allenarsi in gruppo”.

Come procedono gli allenamenti allo stadio comunale Palmieri di Bevagna?

“Gli allenamenti al Palmieri proseguono nella norma anche perché il campo è molto bello. Allenarsi lì non è un problema”.

Queste due settimane di stop dalle partite hanno fatto bene ai Falchetti?

“A noi certamente si, ma sicuramente anche gli avversari ne gioveranno. Si riprende con la partita di domenica in casa Scandicci e sarà uno scontro diretto. Saremo prontissimi a giocarci il tutto per tutto”.

 

 

 

Tanti hanno fatto un giro sulla giostra “Foligno Calcio”, ma dimenticano di pagare il biglietto

Tanti hanno fatto un giro sulla giostra “Foligno Calcio”, ma dimenticano di pagare il biglietto

Tanti hanno fatto un giro sulla giostra “Foligno Calcio”, ma dimenticano di pagare il biglietto
Abbiamo aspettato un mese, nel silenzio assordante delle istituzioni, nell’abbandono totale del Comune e degli Organi deputati, schivando sgambetti e false pacche sulle spalle. Adesso è il momento di parlare.
Coerenti con quanto affermato nella conferenza stampa di insediamento “Salvezza e conti in ordine …”, abbiamo subito iniziato a rafforzare la squadra dando un nuovo volto alla stessa affidandola al Mister Guido Vicarelli che, con l’aiuto del capitano Filippo Fondi, hanno creato lo spirito giusto e sono concentratissimi al raggiungimento dell’obiettivo lavorando tutti i giorni: La permanenza in Serie D.
Altro aspetto i conti societari, frutto di una gestione poco attenta e chiara, con quasi cento soci e un consiglio di amministrazione composto da quasi mezza città, che non si capisce cosa controllassero.
Un elenco interminabile di sponsorizzazioni (clienti) morosi, altri che non si capisce a chi hanno pagato, altri che non sanno nemmeno le origini del loro contratto. Infine, quello che proprio non non si riesce ad accettare, con disprezzo totale per i tifosi e per la città, lo sponsor di maglia “Main Sponsor” fornitore delle utenze energetiche che ordina lo stacco dell’energia senza però mai comunicarlo al nuovo CdA. Da oggi pomeriggio, il Foligno Calcio è senza energia elettrica perché lo Sponsor di Maglia, con cui è in essere un contratto di compensazione (fornitore/cliente), si è accorto che quattro anni di fornitura non sono mai stati pagati, dalla vecchia amministrazione, nonostante avessero, a più riprese, manifestato la volontà di chiarire e sistemare bonariamente la situazione, operazione oggi forse, per loro non più conveniente. Praticamente un contratto di fornitura stipulato con il Foligno Calcio, all’epoca del presidente Tofi, con una società di cui lui stesso è socio. Ovviamente, essendo dei terroni, questa proprio non l’abbiamo capita.
Tanti sono gli sgambetti che stiamo subendo, da tutti quelli che si manifestano cuore “Bianco Azzurro”, tanti dovremmo ancora subirne, ma a tutti i tifosi e alla città vogliamo far sapere che “Non Molliamo” e chi ha sbagliato, pagherà. Il Foligno Calcio andrà avanti, nonostante l’abbandono delle istituzioni e dei presunti “Tifosi” che remano contro. Il presidente Giuseppe Izzo, intervenendo con i mezzi del suo gruppo, già domani assicurerà tutta l’energia necessaria per alimentare le strutture e sostenere i propri ragazzi, a cui augura di raggiungere l’obiettivo, ma affiderà, a chi di competenza, la verifica delle responsabilità perché una cosa è certa che non lasceremo impuniti eventuali responsabili.

Ufficio Stampa
Foligno Calcio 29/04/2021

Simone Perotti è il nuovo responsabile del settore giovanile

SIMONE PEROTTI E’ IL NUOVO RESPONSABILE DEL SETTORE GIOVANILE 

Lo staff del Foligno Calcio si impreziosisce di una figura di primaria importanza del mondo calcistico.

Il ternano Simone Perotti, classe 1974, è il nuovo responsabile del settore giovanile.

Dal 2003 al 2014 ha esercitato l’attività di agente Fifa e consulente di mercato per società calcistiche professionistiche.

Nel 2015 inizia la sua carriera dirigenziale con la Sambenedettese Calcio diventandone il consulente di mercato esclusivo. In quell’anno, la realtà marchigiana vince il campionato di serie D, girone F, con 13 punti di vantaggio centrando, così, la promozione in serie C.

Dal 2016 al 2019 è stato anche coordinatore del settore giovanile professionistico e nel giugno 2020 chiude l’esperienza con la Sambenedettese con il ruolo di responsabile scouting per la prima squadra.

Nell’ottobre 2021 diventa direttore sportivo ad indirizzo tecnico-amministrativo, titolo conseguito a Coverciano dopo aver ottenuto nel maggio 2018 quello di collaboratore della gestione sportiva presso il Comitato Regionale Veneto Figc (sez. di Padova) e aver partecipato nel 2017 al corso di formazione per team manager per squadre di calcio ad 11 presso la Scuola dello Sport del Coni a Roma.

Da oggi, il dirigente Simone Perotti è già al lavoro per assistere agli allenamenti del settore giovanile del Foligno Calcio ripresi lo scorso lunedì 26 aprile.

Ufficio stampa Foligno Calcio 

 

Precisazione per il settore giovanile

24/04/2021

COMUNICATO STAMPA N.18

 Il Foligno Calcio comunica che, la scelta di riprendere gli allenamenti è maturata per consentire ai propri giovani calciatori di riprendere a divertirsi, in assoluta sicurezza, attraverso il percorso, formativo/calcistico, già scelto dalle rispettive famiglie al momento dell’iscrizione per la stagione 2020/2021.

Si rammenta, altresì, che il tesseramento è in vigore fino al 30 giugno 2021 e, pertanto, stante la decisione presa dalla Società, nell’esclusivo interesse dei propri iscritti, non si ravvede la necessità di rilasciare, in nessun caso, fino al termine della stagione in corso, il nullaosta per potersi allenare con altre società.

Si ricorda, a titolo di collaborazione, nei confronti di tutte le altre associazioni sportive che nessun giocatore è autorizzato a svolgere alcun tipo di allenamento al di fuori della società di appartenenza.

La società confida nella massima collaborazione e correttezza da parte degli interessati.

Si ringrazia per la cortese disponibilità.

Buon divertimento!!!

Il Presidente Giuseppe Izzo

 

Dal 26 Aprile 2021 il Foligno Calcio riprenderà l’attività giovanile

La Società Foligno Calcio, alla luce di quanto desiderato dal Presidente Giuseppe Izzo, comunica
che le proprie squadre giovanili riprenderanno in maniera omogenea, e con i rispettivi allenatori,
l’attività sportiva, così come sancito dall’ordinanza del Presidente della Regione Umbria, in
assoluto rispetto delle norme per il contenimento della pandemia Covid19.
La ripresa verrà effettuata a decorrere dal 26 Aprile 2021, presso gli impianti sportivi siti in Via
Monte Prefoglio in località Corvia.
In un successivo comunicato stampa saranno resi noti gli orari delle sedute di allenamento di ogni
squadra.
In attesa della ristrutturazione del settore giovanile del Foligno Calcio, della nomina delle nuove
figure dirigenziali e della presentazione del progetto Accademy, si ringraziano tutte le famiglie per
la pazienza e la cortese disponibilità, con l’auspicio che in un prossimo futuro possiate far parte
tutti della famiglia del nuovo Foligno Calcio.
Buon Divertimento!

Il Presidente
Giuseppe Izzo

Foligno Calcio superato dal Trestina per 1-2

18/04/2021

COMUNICATO STAMPA N.17

Campionato di serie D girone E – 27’ giornata (18/4/2021, H 15)

Foligno Calcio – Trestina  1-2

 

FOLIGNO (3-5-2): Marricchi, Colarieti, Dita (30’st Bartolini), Aldovrandi, Labonia (22’st Finetti), Nuti, Settimi (30’st Bokoko), Fondi, Broso (30’st Giabbecucci), Sanseverino (44’st Ferri), Cesario. A disp.: Meniconi, Giabbecucci, Rossi, Currieri, Bartolini, Finetti, Bokoko, Ferri, Buono . All.: Guido Vicarelli.

TRESTINA (4-4-2): Mazzoni, Convito, Caruso (42’st Maggioli), Gori, Cenerini, Fumanti, Xhafa (30’st Falconi), Lignani (41’st Gabellini), Essoussi, Khribech, Sylla. A disp.: Migni, Maggioli, Palla, Cesarini, Benghalef, Falconi, Bicchiarelli, Gabellini, Marcucci. All.: Marco Bonura

ARBITRO: Julio Milan Silvera (Sez. Valdarno); ASSISTENTI: Stefano Carchesio (Sez. Lanciano), Simone Iuliano (Sez. Siena)

MARCATORI: 8’pt Cesario, 31’pt Essousi, 42’st Falconi

AMMONITI: Nuti, Lignani, Labonia, Colarieti, Sanseverino

RECUPERO: 1’pt e 5’st

 

Foligno- Allo stadio Blasone il Foligno Calcio non riesce a mantenere il vantaggio e deve soccombere al Trestina per 1-2.

Non è bastata la determinazione, grinta e voglia di vincere dei Falchetti contro avversari che hanno saputo fare squadra e sfruttare al meglio le occasioni da gol.

Già in avvio di partita, il Trestina impone un gioco in costante attacco. Colarieti mette la sfera al centro dalla destra dove interviene Broso che anticipa Fumanti che commetta fallo. L’arbitro Silvera concede il calcio di rigore. All’8’pt, si presenta dal dischetto che spiazza imparabilmente il portiereMazzoni del Trestina. E’ 1-0 per il Foligno Calcio.

Occasione persa per gli ospiti al 14’pt con Essoussi che, su passaggio di Khribech, colpisce di testa debolmente per la facile parata di Marricchi.

Al 31’pt arriva il pareggio del Trestina. Essoussi finalizza di testa il cross calibrato di Caruso. Ed è 1-1. Sul finire del primo tempo, al 45’pt occasione per i Falchi con Cesario che tenta il colpo di tacco dopo una serie di rimpalli.

Inizia forte il Trestina al secondo tempo dove nel 2’st Sylla, su spizzata di testa di Lignani, in diagonale sfiora il palo.

Al 6’st, risponde il Foligno con Labonia che calcia a botta sicura con Mazzoni che è determinante anche sul successivo tentativo di Fondi.

Gli ospiti sono ancora pericolosi: al 17’st, Lignani con un destro a giro mette in difficoltà Marricchi che riesce a deviare la sfera in calcio d’angolo alla sua sinistra e, al 34’st, Sylla spreca davanti a Marricchi dopo la progressione di Khribech.

Sul finire della partita, al 41’st, ci provano i padroni di casa con Sanseverino che calcia in porta ma trova Mazzoni pronto alla parata in tuffo.

La partita si decide al 42’st con Falconi che finalizza grazie ad un diagonale alle spalle di Marricchi per l’1-2 del Trestina.

 

Ufficio stampa Foligno Calcio