Posts Tagged‘comunicatostampa’

Rubrica: l’angolo del giocatore. Intervista a Simone Aldrovandi

RUBRICA: L’ANGOLO DEL GIOCATORE

Intervista a Simone Aldrovandi  

Simone Aldrovandi

Data di nascita: 02/04/1994

Luogo di nascita: Carpi (MO)

Altezza 1,86 cm

Peso: 80 kg

Film preferito: La vita è bella

Canzone preferita: All of me di John Legend

Hobby: mi piace vivere a pieno la natura e lo posso fare anche grazie all’attività dell’azienda agricola di famiglia

Ruolo: difensore

Attuale stagione calcistica: 2020/2021 con il Foligno Calcio

 

Dopo l’attività giovanile, Aldrovandi inizia la sua carriera calcistica nel 2014/2015  in serie C con la Spal. L’anno successivo è in serie B con il Modena e per due anni è sempre con il Modena ma in serie C. Prosegue con tre anni in serie D con il Mantova e quest’anno è con il Foligno Calcio, sempre in serie D (girone E).

Domenica per la 31° giornata giocherete in casa della Pianese. Come l’affronterete?  

 “La Pianese è una squadra importante. Ha avuto un periodo difficile fino a due mesi fa, poi e riuscita  a risollevarsi migliorando il piazzamento in classifica. Ma questo non ci intimorisce.

Siamo pronti a tener testa al loro modo di giocare perché siamo convinti delle nostre qualità che ci possano permettere di fare una gran partita.

Nonostante i rinvii delle partite a causa Covid-19, abbiamo continuato sempre gli allenamenti. Sia fisicamente che psicologicamente stiamo bene con la carica giusta e pieni di fiducia per terminare al meglio il campionato. Le ultime settimane di pausa del campionato ci sono servite per allenarci sui principi di gioco del mister per prendere sempre più fiducia nelle giocate che ci possono aiutare ad ottenere i risultati”.

 In questo anno calcistico, qual è la partita che le ha dato più emozioni?

“A livello personale mi è piaciuta molto la partita giocata in casa del Lornano Badesse Calcio perché in quella occasione mi è sembrato di aver fatto, in modo particolare, una bella prestazione sportiva. A livello di squadra, invece, mi sono piaciute gli ultimi due confronti non solo per le vittorie conquistate ma per aver dimostrato di essere un gruppo forte calcisticamente e unito umanamente”.

Nella vita privata come passa la giornata?

“ Con Benedetta formiamo una bella famiglia insieme alla nostra piccola Beatrice di 13 mesi. Sono impegnato a fare il papà”.

Tanti hanno fatto un giro sulla giostra “Foligno Calcio”, ma dimenticano di pagare il biglietto

Tanti hanno fatto un giro sulla giostra “Foligno Calcio”, ma dimenticano di pagare il biglietto

Tanti hanno fatto un giro sulla giostra “Foligno Calcio”, ma dimenticano di pagare il biglietto
Abbiamo aspettato un mese, nel silenzio assordante delle istituzioni, nell’abbandono totale del Comune e degli Organi deputati, schivando sgambetti e false pacche sulle spalle. Adesso è il momento di parlare.
Coerenti con quanto affermato nella conferenza stampa di insediamento “Salvezza e conti in ordine …”, abbiamo subito iniziato a rafforzare la squadra dando un nuovo volto alla stessa affidandola al Mister Guido Vicarelli che, con l’aiuto del capitano Filippo Fondi, hanno creato lo spirito giusto e sono concentratissimi al raggiungimento dell’obiettivo lavorando tutti i giorni: La permanenza in Serie D.
Altro aspetto i conti societari, frutto di una gestione poco attenta e chiara, con quasi cento soci e un consiglio di amministrazione composto da quasi mezza città, che non si capisce cosa controllassero.
Un elenco interminabile di sponsorizzazioni (clienti) morosi, altri che non si capisce a chi hanno pagato, altri che non sanno nemmeno le origini del loro contratto. Infine, quello che proprio non non si riesce ad accettare, con disprezzo totale per i tifosi e per la città, lo sponsor di maglia “Main Sponsor” fornitore delle utenze energetiche che ordina lo stacco dell’energia senza però mai comunicarlo al nuovo CdA. Da oggi pomeriggio, il Foligno Calcio è senza energia elettrica perché lo Sponsor di Maglia, con cui è in essere un contratto di compensazione (fornitore/cliente), si è accorto che quattro anni di fornitura non sono mai stati pagati, dalla vecchia amministrazione, nonostante avessero, a più riprese, manifestato la volontà di chiarire e sistemare bonariamente la situazione, operazione oggi forse, per loro non più conveniente. Praticamente un contratto di fornitura stipulato con il Foligno Calcio, all’epoca del presidente Tofi, con una società di cui lui stesso è socio. Ovviamente, essendo dei terroni, questa proprio non l’abbiamo capita.
Tanti sono gli sgambetti che stiamo subendo, da tutti quelli che si manifestano cuore “Bianco Azzurro”, tanti dovremmo ancora subirne, ma a tutti i tifosi e alla città vogliamo far sapere che “Non Molliamo” e chi ha sbagliato, pagherà. Il Foligno Calcio andrà avanti, nonostante l’abbandono delle istituzioni e dei presunti “Tifosi” che remano contro. Il presidente Giuseppe Izzo, intervenendo con i mezzi del suo gruppo, già domani assicurerà tutta l’energia necessaria per alimentare le strutture e sostenere i propri ragazzi, a cui augura di raggiungere l’obiettivo, ma affiderà, a chi di competenza, la verifica delle responsabilità perché una cosa è certa che non lasceremo impuniti eventuali responsabili.

Ufficio Stampa
Foligno Calcio 29/04/2021