Posts Tagged‘intervista’

U.S. Pianese 1930 vince in casa contro il Foligno Calcio per 1-0

06/06/2021- COMUNICATO STAMPA 

31° giornata del campionato serie D-girone E

U.S. Pianese 1930 – Foligno Calcio (1-0)

U.S. PIANESE 1930: Wroblewski (C.), Ambrogio, Coccia (17’st Lattanzi), Misimovic, Folino, Marino (46’st Kondaj), Lepri (29’st Mengali), Islamaj (35’st Simeoni), Arras, Zini, Remorini (Vice C.). A disp.: Mazzi, Lattanzi, Chinnici, Muratore, Simeoni, Tampwo Diafwana, Kondaj, La Spada, Mengali. All.: Roberto Bacci

FOLIGNO CALCIO: Marricchi, Colarieti, Bokoko (1’st Settimi), Bartolini (1’st Labonia), Aldrovandi (Vice C.), Buono, Piancatelli (35’st Finetti), Fondi (C), Broso (20’st Ferri), Sanseverino (39’st Quatrana), Cesario. A disp.: Roani, Nuti, Aslani, Labonia, Finetti, Scarpini, Settimi, Ferri, Quatrana. All.: Guido Vicarelli

ARBITRO: Giovanni Agostoni (Sez. Mi); ASSISTENTI: Davide Fabrizi (Sez. Frosinone), Massimiliano Cirillo (Sez. Roma 1)

AMMONITI:  Piancatelli, mister Vicarelli, Bokoko, Aldrovandi, Labonia, Folino, Lepri, Ambrogio

RETI: 23’pt Lepri

RECUPERO: 2’pt; 5’st

Piancastagnaio – Allo stadio comunale di Piancastagnaio (SI), davanti al proprio pubblico, la Pianese 1930 vince la sfida per 1-0 contro il Foligno Calcio.

Fin da subito il confronto si è palesato acceso.

Inizia forte il Foligno Calcio con Cesario che prova a finalizzare il passaggio di Sanseverino. Al 15’pt, a seguito di un fallo netto in area, Cesario rimane a terra e al Foligno Calcio non viene concesso un rigore. Quattro minuti dopo, l’occasione è per i padroni di casa che, con Islamaj e la ribattuta di Zini, provano a sorprendere Marricchi. Il Foligno Calcio replica con un tiro dalla distanza di Sanseverino ma il rasoterra è debole e Wroblewski blocca a terra. Il vantaggio dei padroni di casa arriva al 23’pt con Zini che, dopo aver percorso tutta la fascia destra e saltato due uomini, entra in area servendo Lepri che insacca la rete.  Altra occasione per la Pianese: al 30’pt ci prova Arras  ma la sfera finisce al lato. Sul finale, al 40’pt, Cesario tenta il tiro da fuori area piazzando la sfera sopra la traversa e poi al 43’pt tira la punizione da trenta metri colpendo il palo sinistro del portiere Wroblewski.

Ad inizio del secondo tempo, il Foligno Calcio è ancor più deciso con Settimi che prova a centrare subito la rete. Ci prova anche Piancatelli con il tiro che dalla punizione supera la barriera e costringe il portiere a smanacciare la sfera lontana. All’11’st, Islamaj, dalla distanza, calcia la sfera ma trova Marricchi che difende bene in tuffo alla sua destra. Al 33’st, dalla punizione, Cesario fa sbattere la sfera sulla barriera ma il tuffo provvidenziale del portiere la manda fuori. Altra occasione mancata per gli ospiti quando, al 38’st,  Sanseverino  in area serve Cesario che con il sinistro manda la sfera di poco sopra la traversa. I toscani replicano al 50’st con il passaggio di Lattanzi per Kondaj senza successo. La partita finisce 1-0  per la Pianese.

Interviste – Foligno Calcio

(a sinistra: Jacopo Ferri; a destra: vice allenatore Michele Gelosia)

Michele Gelosia – Mister in seconda

“ Abbiamo giocato bene con un’ottima prestazione contro la squadra più forte che abbiamo affrontato fin ora, sia dal punto di vista tattico che tecnico. Segnali positivi ci sono perché abbiamo dimostrato di essere squadra dal 1° all’ultimo minuto”.

Jacopo Ferri

“ Sono contento per la prestazione della squadra dopo le due settimane di fermo del campionato. Peccato per gli episodi a noi non favorevoli, ma comunque il Foligno Calcio ha dato segnali positivi per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

 

 

 

 

 

 

Rubrica: l’angolo del giocatore. Intervista a Simone Aldrovandi

RUBRICA: L’ANGOLO DEL GIOCATORE

Intervista a Simone Aldrovandi  

Simone Aldrovandi

Data di nascita: 02/04/1994

Luogo di nascita: Carpi (MO)

Altezza 1,86 cm

Peso: 80 kg

Film preferito: La vita è bella

Canzone preferita: All of me di John Legend

Hobby: mi piace vivere a pieno la natura e lo posso fare anche grazie all’attività dell’azienda agricola di famiglia

Ruolo: difensore

Attuale stagione calcistica: 2020/2021 con il Foligno Calcio

 

Dopo l’attività giovanile, Aldrovandi inizia la sua carriera calcistica nel 2014/2015  in serie C con la Spal. L’anno successivo è in serie B con il Modena e per due anni è sempre con il Modena ma in serie C. Prosegue con tre anni in serie D con il Mantova e quest’anno è con il Foligno Calcio, sempre in serie D (girone E).

Domenica per la 31° giornata giocherete in casa della Pianese. Come l’affronterete?  

 “La Pianese è una squadra importante. Ha avuto un periodo difficile fino a due mesi fa, poi e riuscita  a risollevarsi migliorando il piazzamento in classifica. Ma questo non ci intimorisce.

Siamo pronti a tener testa al loro modo di giocare perché siamo convinti delle nostre qualità che ci possano permettere di fare una gran partita.

Nonostante i rinvii delle partite a causa Covid-19, abbiamo continuato sempre gli allenamenti. Sia fisicamente che psicologicamente stiamo bene con la carica giusta e pieni di fiducia per terminare al meglio il campionato. Le ultime settimane di pausa del campionato ci sono servite per allenarci sui principi di gioco del mister per prendere sempre più fiducia nelle giocate che ci possono aiutare ad ottenere i risultati”.

 In questo anno calcistico, qual è la partita che le ha dato più emozioni?

“A livello personale mi è piaciuta molto la partita giocata in casa del Lornano Badesse Calcio perché in quella occasione mi è sembrato di aver fatto, in modo particolare, una bella prestazione sportiva. A livello di squadra, invece, mi sono piaciute gli ultimi due confronti non solo per le vittorie conquistate ma per aver dimostrato di essere un gruppo forte calcisticamente e unito umanamente”.

Nella vita privata come passa la giornata?

“ Con Benedetta formiamo una bella famiglia insieme alla nostra piccola Beatrice di 13 mesi. Sono impegnato a fare il papà”.

Rubrica: l’angolo del giocatore. Intervista a Giulio Sanseverino

RUBRICA: L’ANGOLO DEL GIOCATORE

Intervista a Giulio Sanseverino

Giulio Sanseverino

Data di nascita: 10/02/1994

Luogo di nascita: Palermo

Altezza. 1,70 cm

Peso: 68 kg

Film preferito: Titanic

Canzone preferita: Un’emozione per sempre  (Eros Ramazzotti)

Hobby: mi piace leggere

Ruolo: centrocampista

2020-2021 con il Foligno Calcio

 

Carriera importante per il palermitano Giulio Sanseverino.

Nel 2010/2011 milita nel settore giovanile del Palermo per poi, sempre con il Palermo, approda in serie A nel 2012/2013 e l’anno successivo si ritrova in serie B.

Rivive la serie B nel 2016/2017 con il Pisa, mentre, in serie C vanta molta esperienza con il Messina, Pro Piacenza, Savoia, Akragas e con il Perugia.

Da febbraio 2019 è in serie D vestendo la maglia del Trento, Latina e Campobasso.

Da inizio campionato 2020/2021 è nella rosa del Foligno Calcio, sempre in serie D (girone E).

Da inizio campionato 2020/2021, qual è la partita più bella che ha giocato con il Foligno Calcio?

 “A livello personale mi è piaciuta molto la partita in casa contro la Sinalunghese dello scorso 19 maggio dove ho fatto gol al 39’ del primo tempo. Tutto inizia dalla rimessa laterale di Colarieti per Antonio Broso che fa uno-due con Michele Cesario e poi lo stesso Broso mi fa l’assist per il tiro da fuori area.

A livello di squadra, invece, mi è piaciuta molto la partita in casa contro il Trastevere dello scorso 15 maggio anche se non ho giocato. In quella giornata il Trastevere era la favorita e sapevamo che la partita sarebbe stata molto difficile.

L’abbiamo vinta grazie ad un netto miglioramento nell’atteggiamento in campo, con la grinta giusta e grande volontà di fare gol”.

 Come vive il cambio di calendario delle ultime partite del campionato?

“ Il prossimo confrontò è stato posticipato al 6 giugno e sarà in casa della Pianese.

Noi continuiamo ad allenarci senza distrazioni. La nostra caratteristica sono gli allenamenti ad alta intensità. Abbiamo obiettivi da voler raggiungere. Quest’anno il campionato è veramente interminabile: sono 11 mesi che siamo in perenne allenamento e questo un pochino inizia a farsi sentire. Noi non molliamo, abbiamo molta fame di vittorie”.

Nella vita privata come passa la giornata?

“ Fuori dal campo di gioco, vivo con mia moglie Simona che è in attesa di una bimba. A luglio si allargherà la famiglia e non vedo l’ora. Per ora sto facendo le prove generali da futuro papà”.

Rubrica: flash del mister

Intervista al mister Guido Vicarelli

Rubrica: flash del mister

Il campionato serie D è fermo per due settimane per dare spazio ai recuperi. Come procedono gli allenamenti in casa del Foligno Calcio?

“Gli allenamenti procedono regolarmente. I ragazzi si stanno allenando con grinta e passione dando il massimo in ogni seduta. Non posso rimproverare nulla a nessuno di loro.

In particolare, gli ultimi arrivati si sono integrati benissimo anche merito di come sono stati accolti nel gruppo; a livello fisico stanno crescendo.

Jacopo Ferri è stato l’unico poco in forma che, a causa delle placche alla gola, ha saltato un paio di allenamenti della scorsa settimana. Ora si è guarito ed oggi pomeriggio sono tutti presenti per allenarsi. Fra qualche giorno anche Dondoni ritornerà ad allenarsi in gruppo”.

Come procedono gli allenamenti allo stadio comunale Palmieri di Bevagna?

“Gli allenamenti al Palmieri proseguono nella norma anche perché il campo è molto bello. Allenarsi lì non è un problema”.

Queste due settimane di stop dalle partite hanno fatto bene ai Falchetti?

“A noi certamente si, ma sicuramente anche gli avversari ne gioveranno. Si riprende con la partita di domenica in casa Scandicci e sarà uno scontro diretto. Saremo prontissimi a giocarci il tutto per tutto”.

 

 

 

Rubrica: l’angolo del giocatore – Intervista a Lorenzo Colarieti  

RUBRICA: L’ANGOLO DEL GIOCATORE

Intervista a Lorenzo Colarieti  

Lorenzo Colarieti

Data di nascita: 22/03/2000

Luogo di nascita: Spoleto (Pg)

Altezza. Cm 180

Peso: kg 76

Ruolo: terzino destro

Film preferito: John Wick

Canzone preferita: Meraviglioso (versione dei Negramaro)

Hobby: andare al cinema, giocare a paddle

 

Lo spoletino ha iniziato a giocare a calcio 11 anni fa con la Voluntas Spoleto. Ha militato nell’Under 17 Nazionali con i colori della Ternana; nel 2017, con i colori della Narnese, è stato premiato come miglior fuori quota del campionato Eccellenza di quell’anno. Il 2020/2021 è il terzo anno che milita nella serie D. Ad inizio del campionato 2018/2019 era nella rosa della Vastese e, da gennaio, in quella del Cannara. Da due anni è portacolori del Foligno Calcio.

Che tipo di allenamento state facendo in queste due settimane di pausa?

“In questi 15 giorni di pausa stiamo lavorando in modo differente rispetto a prima. Abbiamo modificato l’intensità dell’allenamento perché rimanendo poche partite da giocare dobbiamo essere allenati per ogni tipo di confronto”.

Come state preparando la prossima partita del 9 maggio 2021 in casa Scandicci 1908?

“Ci stiamo allenando con la serenità giusta per giocare la partita come fosse una finale. Rimangono pochi confronti e noi saremo pronti a dare il tutto per tutto”.

Che ne pensa della proclamazione del “miglior Falchetto” nella partita Foligno Calcio-Trestina della 27° giornata (serie D, girone E)?

“Sicuramente è sempre una bella soddisfazione esser premiato ma non avendo portato a casa nessun punto da quella partita, la mia contentezza è a metà”.

Come concilia lo studio universitario con l’impegno calcistico in serie D?

“ Sono iscritto al primo anno del corso universitario in Economia e Commercio. Lo studio stimola a migliorare l’impegno nell’attività sportiva. Per entrambi i settori ci sono obiettivi da raggiungere.
E’ come nella vita: più ti poni obiettivi da raggiungere e più sei spronato ad impegnarti. E poi, per il futuro è bene avere un titolo accademico nel cassetto. Non si sa mai ! “.